LATERNA MAGIKA

        
Wonderful Circus
                                                                           Graffiti  

www.narodni-divadlo.cz

Laterna Magika è uno dei luoghi leggendari del teatro contemporaneo, e insieme una delle compagnie più longeve ed innovative della scena europea. Animatori e fondatori furono Alfred Radok e Josef Svoboda che, per l’Esposizione Universale di Bruxelles del 1958, hanno dato vita a uno spettacolo indimenticabile, intitolato proprio Laterna Magika.
La compagnia che nacque da quell’esperienza fu in grado di introdurre una modalità di fare teatro del tutto innovativa: per la prima volta nella storia venivano integrati in uno stesso spettacolo il teatro, la danza, il mimo, la musica, le luci e soprattutto le proiezioni su grandi schermi, sia fissi che mobili.
Fra gli spettacoli in repertorio, oltre Wonderful Circus e Graffitti, sono a disposizione: Human Locomotion, Anticodes, Cocktail 012 e Cube.

WONDERFUL CIRCUS
Ideato da Evald Schorm, Jan Svankmajer e Jiri Srnec, con la scenografia di Josef Svoboda, Wonderful Circus è uno spettacolo unico; presentato con i toni limpidi e trasparenti di una favola, è una perfetta armonia di danza, mimo,  teatro nero, musica,  luci e proiezioni su grandi schermi.

Si può dire che in una serata scorrono le scene di un’intera vita, di tutte le emozioni e i sentimenti che ne fanno parte – amore e odio, bene e male, forza e debolezza, felicità e tristezza, per terminare con la saggezza e la presa di coscienza di ciò che è veramente importante nella vita.

GRAFFITI
Presentato con la tecnica eclettica della Laterna Magika, lo spettacolo Graffiti vuole essere la metafora del mondo contemporaneo. Apparso negli anni Settanta, il fenomeno dei graffiti si è diffuso assumendo un’importanza sempre maggiore, tanto da essere considerato una vera e propria “cultura di strada”; alcuni di questi artisti che hanno colorato i grigi muri delle città con le loro creazioni, sono perfino diventati famosi, come Keith Haring e Basquiat.
Il motivo conduttore dello spettacolo Graffiti è la speranza che il messaggio dei segni riprodotti sui muri, sia che si tratti semplicemente di protesta contro l’alienazione del vivere quotidiano, che di energia e positività, arrivi alle generazioni future.