Fotografie

Critica
Audio:  I will sing praise     We shall overcome      Joyful      Amazing grace

La storia dei Black Harmony ha radici profonde e consolidate: da 15 anni il gruppo é sulla scena internazionale e  costituisce una delle realtà più vitali e interessanti nel panorama della musica gospel.
Hanno ricevuto prestigiosi premi e riconoscimenti per il loro stile, per i particolari arrangiamenti musicali e la qualità vocale.
Dopo le prime esibizioni nelle chiese, il gruppo ha avuto la consacrazione definitiva in occasione del Festival Gospel Internazionale di Parigi del 1996, conquistando letteralmente il pubblico presente alla manifestazione.
Da allora il gruppo ha intrapreso un fitto calendario di concerti in tutta Europa, costruendo nel giro di pochissimi anni una brillante carriera costellata di successi.
Il repertorio del gruppo include brani appartenenti alla tradizione gospel come
Amazing Grace, Oh Happy Day, When the Saints, Amen, e Kum ba ya,  senza negarsi incursioni nel repertorio  blues, jazz e soul, che permane quale retaggio della formazione musicale dei diversi membri del gruppo; il loro stile subisce inoltre l’influenza delle atmosfere esotiche e dei ritmi tipici del loro paese d’origine, le Antille.
Durante le loro tournées in Italia, sono stati ospiti di alcuni dei più importanti teatri come il Teatro Verdi di Firenze,  il Teatro Sistina di Roma e l’Auditorium di Milano.
Il gruppo  è composto da 10 elementi: 2 soprani, 2 mezzosoprani, tenore, baritono, basso e 3 musicisti (tastiera, batteria e basso).