Kurt Rydl

basso

Kurt Rydl viene oggi considerato uno tra i più importanti bassi del nostro tempo. E’ nato a Vienna, dove ha iniziato gli studi musicali e si è successivamente perfezionato a Mosca.
Dopo aver vinto il primo premio ai concorsi vocali internazionali di Barcellona e Parigi, ha iniziato la sua carriera in Austria e Germania. Nel 1976 è diventato membro stabile dell’Opera di Stato di Vienna, divenendone poi membro onorario nel 1999. Nel 1986 gli è stato conferito il prestigioso titolo di “Kammersänger” e nel 2001 ha ricevuto dal Governo austriaco la “Medaglia d’Onore di prima classe per le Arti e le Scienze”.
Il suo
repertorio operistico comprende più di 80 ruoli in tedesco, italiano, francese, russo e ceco, mentre nella concertistica spazia da Mozart a Penderecki, da Beethoven a Mahler. Da viennese purosangue, Kurt Rydl coltiva inoltra con passione la tradizione del "Wiener Lied".
Tra i suoi più grandi successi citiamo il ruolo di Gurnemanz (Parsifal), che ha tra l’altro cantato a Vienna sotto la direzione di G. Sinopoli, alla Scala di Milano con R. Muti e a Monaco con K. Nagano, il ruolo di Rocco (nel Fidelio di Beethoven) a Parigi, Salisburgo e Milano con L. Maazel e a New York e Washington con L. Bernstein. Altre interpretazioni importanti sono Re Enrico (Lohengrin), Daland (L’Olandese volante), Landgraf (Tannhäuser), Re Marke (Tristano e Isotta), Don Pasquale, Mefistofele, Attila, Basilio (Barbiere di Siviglia), Padre Guardiano (La Forza del destino), Zaccaria (Nabucco), Roger (Jérusalem) e Pimen (Boris Godunov).
Kurt Rydl viene invitato regolarmente dai più importanti festival internazionali, quali Bayreuth, Bregenz, Edimburgo, Monaco, Salisburgo (dove ha partecipato a oltre 200 rappresentazioni), Verona ecc. E’ stato diretto tra l’altro da D. Barenboim, Z. Mehta, K. Nagano, C. Thielemann, S. Celibidache, C.M. Giulini, B. Haitink e W. Sawallisch.
E’ stato promotore della registrazione del CD «Christmas with World Stars» con i Tre Tenori e altri artisti famosi. Questa incisione è soltanto una delle oltre 30 realizzate da Kurt Rydl per le case discografiche Decca, EMI, Virgin e RCA, molte delle quali hanno ricevuto premi internazionali.