Anton Nanut

direttore d'orchestra

Anton Nanut è una delle personalità più importanti della scena culturale slovena. La sua intensissima attività di direttore d’orchestra, direttore artistico e insegnante ha dato un contributo fondamentale per lo sviluppo della vita musicale di questo paese.
Nato nella cittadina di Kanal ob Soci nel 1932, Anton Nanut ha assunto nel 1958 la direzione dell’Orchestra della città di Dubrovnik, posizione che ha mantenuto fino al 1974. Dal 1975 al 1980 è stato direttore principale dell'Orchestra Filarmonica Slovena e dal 1981 al 1998 direttore principale dell'Orchestra Sinfonica della Radio Slovena di cui nel 2002 è stato nominato direttore onorario. Con queste orchestre il Maestro è stato ospite delle più importanti sale e festival di tutto il mondo.
Nella sua lunga carriera Anton Nanut ha diretto quasi duecento orchestre tra cui Staatskapelle Dresden, Wiener Symphoniker, WDR Sinfonieorchester, SWR Orchester, Orchestre de la Suisse Romande, le Orchestre Sinfoniche di San Pietroburgo, Praga, Budapest e Varsavia, l’Orchestra del Teatro Colon di Buenos Aires, l’Orchestra Sinfonica di Monterrey, l’Orchestra Sinfonica Brasiliana di Rio de Janeiro e quasi tutte le orchestre italiane.
Dal 1996 è direttore artistico e principale dell’Orchestra Filarmonica di Udine ed è anche direttore principale ospite della Deutsches Kammerorchester di Francoforte.
Anton Nanut ha al suo attivo più di centocinquanta CD con un repertorio che spazia dai più grandi autori ai compositori sloveni contemporanei; in particolare le sue incisioni mahleriane hanno ottenuto un grande riconoscimento dalla critica.
Come professore di direzione d’orchestra all’Accademia di Musica di Ljubljana, Anton Nanut ha educato generazioni di giovani direttori sloveni alcuni dei quali hanno intrapreso una brillante carriera all’estero.