Valeri Alexeev

baritono

Valeri Alexeev è nato a Novosibirsk in Russia, dove si è diplomato in canto al Conservatorio "M.Glinka". Vincitore di numerosi concorsi internazionali, nel 1984 è stato insignito del titolo di "Artista Meritevole" dell’Unione Sovietica. Dopo essere stato ospite fisso nei teatri di Krasnoiarsk e Voronezj, è stato scelto come baritono principale nel prestigioso Teatro Kirov (adesso Marijnsky) di San Pietroburgo diretto dal maestro Yuri Temirkanov: qui è stato protagonista di opere di compositori russi ed europei come Borodin (Il principe Igor), Mussorgskij (Boris Godunov e Kovancina), Ciaikovskij (Eugenio Onegin, Iolanta, La dama di picche, Mazepa), Prokofiev (L'angelo di Fuoco,ll'amore delle tre melarance), Gounod (Faust), Bizet (Carmen), Wagner (Lohengrin) e Verdi (Il trovatore, Rigoletto, Otello, La forza del destino, La traviata). Oltre alla collaborazione con il Kirov, vanta numerose produzioni al Teatro Bolshoi di Mosca ed altri importanti teatri dell’ex Unione Sovietica.
La sua carriera internazionale è iniziata con una tournée del Teatro Kirov in Inghilterra, Germania, Stati Uniti, Israele, Olanda, Finlandia e Spagna sotto la guida di Valeri Gherghiev. Ha cantato presso i più importanti teatri e festival tra cui citiamo il Concertgebouw ad Amsterdam (Guerra e Pace, Iolanta), Karlsruhe (La dama di picche), la Staatsoper di Vienna (La dama di picche accanto a Mirella Freni), il Festival Internazionale di Bregenz (Nabucco), Amburgo (Il trovatore), Francoforte (Lady Macbeth), Staatsoper di Berlino (Rigoletto, Otello, Macbeth), Monaco di Baviera (Nabucco con Ghena Dimitrova e Aida), Karlsruhe (Macbeth), Dresda (Un ballo in maschera e Tosca), Grand Théatre di Ginevra (Nabucco e Macbeth), Opera di Zurigo (Otello, Eugenio Oneghin al fianco di Mirella Freni e Nicolai Ghiaurov, Il Trovatore, Un ballo in maschera e Tosca), Teatro Real di Madrid (Aida, Otello, La forza del destino, Il Trovatore), Festival Internazionale di Oviedo, Nuova Opera di Israele e molti altri.
In Italia ha riscosso grande successo all’Accademia di Santa Cecilia a Roma con l'orchestra del Teatro Kirov (L'angelo di Fuoco), al Teatro alla Scala di Milano (L'angelo di fuoco di Prokofiev sotto la direzione di Riccardo Chailly), al Teatro Regio di Torino (Tosca, Eugenio Oneghin), al Teatro Comunale di Firenze (Lady Macbeth e Otello), all’Arena di Verona (Carmen con la regia di Franco Zeffirelli), al Teatro Massimo di Palermo (Escamillo in Carmen), al Teatro Regio di Parma, il Lirico di Cagliari, La Fenice di Venezia (Boris Godunov) e il Teatro dell’Opera di Roma.
Negli Stati Uniti è stato ospite della New York City Opera, dove ha interpretato Il Principe Igor di Borodin, del Metropolitan, che lo ha invitato per numerose produzioni quali Lady Macbeth di Sciostakovich e L'angelo di Fuoco di Prokofiev, La dama di picche di Ciaikovskij, Boris Godunov di Musorgskij e Il Trovatore di Verdi sotto la direzione di James Conlon, e del New York Lincoln Center. All'Opera di San Francisco ha interpretato Guerra e pace di Prokofiev, La dama di picche e Rigoletto; alla Grand Opera di Houston e New Orleans Tosca di Puccini. A Montreal ha interpretato Macbeth e ha dato un recital con l'Orchestra Sinfonica Canadese.
Valeri Alexeev è stato diretto da Maestri quali Seiji Ozawa, Daniel Barenboim, Zubin Mehta, Nello Santi, Riccardo Chailly, Daniel Oren, Fabio Luisi, Yuri Temirkanov e molti altri.
La sua discografia comprende l’Otello di Verdi sotto la direzione di D. Barenboim alla Deutsche Oper di Berlino, la Khovancina di Mussorgskij diretta da Valeri Ghergiev e Dalibor di Smetana registrata al Teatro Comunale di Cagliari.